fr | it

La nostra specialità: i vostri diritti

Avvocato franco-italiano, foro di Marsiglia

Risarcimento danni - Lesioni

« Quanda l'imprevedibile vi colpisce, il vostro avvocato vi aiuta a guarire le vostre ferite»

L'avvocato Lendo difende le vittime di infrazioni e incidenti al fine di assisterle e aiutarle a ottenere a ottenere il risarcimento del danno subito. Se siete vittime nel quadro di un'aggressione o di un incidente, la presenza di un avvocato vi garantirà la giusta riparazione del pregiudizio subito.

Risarcimento del danno di lesioni personali

La legge riconosce tutte le vittime di aggressione (violenze volontarie o involontarie, violenze fisiche o morali, abusi sessuali, attentati, violenze coniugali, eccetera…) il diritto al risarcimento del danno anche quando il responsabile e sconosciuto o non solvibile. Se l’aggressore è conosciuto e solvibile, il ricorso per risarcimento del danno può essere proposto dinanzi al giudice penale che ordinerà una perizia medica e condannerà il responsabile a risarcire il danno della vittima.

Se l’aggressore non è solvibile o rimane sconosciuto, la vittima può ottenere l’indennizzo del danno dinanzi alla commissione di indennizzo delle vittime di infrazioni (CIVI) a condizione di dimostrare la realtà dell’infrazione che è all’origine del danno e adesso Beatles un danno permanente all’integrità fisica o psichica o una ITT d’almeno un mese. Nell’ipotesi in cui il danno non è indennizzabile dalla CIVI, la vittima potrà sempre sollecitare il servizio di aiuto al recupero dei danni e interessi per le vittime di infrazioni (SARVI).

L’avvocato avrà sempre il riflesso di adire la CIVI, se è competente, per tutte le aggressioni nella misura in cui in tal modo la vittima ottiene l’indennizzo del danno a titolo di solidarietà nazionale. Ciò avrà il merito di far ottenere alla vittima un pagamento integrale in unica soluzione del risarcimento del danno e non dovrà attendere pagamenti mensili, trimestrali o annuali da parte il responsabile condannato, non dovrà dipendere dalle sue finanze.

L’avvocato Lendo vi assisterà durante il processo penale e formalizzerà la vostra costituzione di parte civile la quale permette di essere parte nel processo penale al fine di ottenere l’indennizzo del danno. L’indennizzo è l’ultima tappa del risarcimento del danno e questa indennità è determinata in funzione dei differenti danni, psicologici, personali, economici, subiti dalla vittima.

Indennizzo delle lesioni personali in seguito a incidente

Incidente stradale, incidente della vita privata, incidente sul lavoro

Tutte le vittime di un incidente stradale, che siano automobilisti (tranne nel caso di responsabilità), passeggeri, motociclisti, ciclisti o pedoni possono richiedere l’indennizzo delle proprie lesioni personali.

Sei il responsabile dell’incidente è sconosciuto, non assicurato o non solvibile, la vittima sarà indennizzato dal fondo di garanzia delle assicurazioni obbligatorie dei danni (FGAO). Se il conducente è l’unico responsabile dell’incidente, si richiederà l’indennizzo all’assicurazione di quest’ultimo.

Una lesione personale può essere provocata anche da un incidente domestico, Detto incidente della vita privata (caduta dalle scale, ferite durante dei lavori, bruciature, etc…).

Se la vittima è essa stessa responsabile dell’incidente potrà essere indennizzata grazie alla “garanzia incidenti della vita privata” sottoscritta presso la propria assicurazione nel quadro del contratto di abitazione oppure in maniera autonoma, grazie alle garanzie offerte dalla carta di credito o dal contratto di previdenza.

Se è implicato un terzo (per esempio responsabilità del locatario nei confronti del conduttore per una lesione personale legata ad una abitazione non conforme) sarà possibile far ricorso per ottenere l’indennizzo anche se la vittima non abbia sottoscritto alcuna garanzia.

In questo caso, l’assistenza di un avvocato è indispensabile per interpretare I termini del contratto di assicurazione spesso ignorati dalla vittima, per ottenere il miglior indennizzo possibile, soprattutto nel quadro contrattuale in cui le vittime sono spesso relegate a certe voci di danno.

Una lesione personale può anche intervenire anche nel quadro della vita professionale della vittima.

In effetti, esistono tre situazioni:

  • Incidente di lavoro che si verifica a causa di questo o comunque durante l’orario di lavoro:
  • L’Incidente che si verifica Durante il tragitto effettuato per recarsi al lavoro:
  • La malattia professionale che è la conseguenza dell’esposizione del lavoratore ad un rischio durante l’esecuzione della sua attività.

L’intervento di un avvocato è indispensabile per ottenere l’indennizzo integrale del danno subito il quadro di un ricorso contro il datore di lavoro o il terzo implicato nell’incidente.

La perizia medica

Nel quadro della procedura di indennizzo precontenziosa o contenziosa è spesso necessario fare ricorso ad una perizia medica per valutare precisamente il danno subito da una vittima. L’avvocato Lendo determina la missione alla quale deve rispondere il perito, assicurandosi il riconoscimento di tutte le voci di danno e adattando le domande al ritmo dell’evoluzione delle ferite della vittima.

Le conclusioni del rapporto del medico saranno poi analizzate e discusse con il sostegno del tecnico di parte per mettere in evidenza le doglianze della vittima, permettendo di arrivare ad una riparazione integrale di tutti i danni subiti.


In conformità con la normativa sulla protezione dei dati, ti informiamo che questo sito Web utilizza i cookie a fini statistici. Facendo clic sul pulsante "Accetta", autorizzi i servizi di terze parti che utilizziamo per depositare facoltativamente uno o più cookie sul tuo computer. Per ulteriori informazioni, consultare le nostre note legali